sabato 25 marzo 2017

COCCOLI SINDACO DI POMPEI 2017








Sabato 25 marzo 2017 








74. ANIMA POMPEIANA
Un giovane re, Carlo di Borbone nel 1738 a 22 anni diede impulso decisivo agli scavi di Ercolano, ProgrammiAmo Pompei​ crede nei giovani pompeiani capaci di valorizzare il proprio patrimonio archeologico, di Arte Cultura e Fede all'ombra del Pontificio Santuario di Pompei​ . L'Italia é stato il primo Paese al mondo a collocare la tutela del patrimonio storico e artistico e del paesaggio fra i principi fondamentali dello Stato. L' Articolo 9 della Costituzione "rappresenta dunque un principio costitutivo della storia e dell'identità italiana, un forte elemento di continuità di un percorso lunghissimo di un linguaggio comune a tutti gli italiani che parte dal Medioevo" (Salvatore Settis)
Per la prima giornata nazionale del Paesaggio il 14 marzo, nella palestra grande degli Scavi, il collega Pistoletto ha esposto l'installazione itinerante : il Terzo Paradiso, per noi cattolici il Paradiso é uno solo ed é presente qui e ora nella nostra anima, tempio e respiro del Divino.
L'Italia riparte dunque da Pompei, con un programma innovativo maturato nel tempo da cittadini impegnati di ogni età .
Un programma essenziale mirato al bene comune nel senso più ampio, quello del Candidato Nino Coccoli​  che prosegue così il suo impegno civico con determinazione e con il supporto della famiglia e dei cittadini onesti sempre più numerosi, consapevoli, finalmente, che l'Italia davvero possa ripartire da Pompei.
Una frase allora per riassumere tutto il programma di Gaetano Nino Coccoli : Così come siamo non possiamo più essere.
Stefano Armellin
http://armellin.blogspot.com
INVITO
POMPEI - HOTEL AMLETO - SABATO 18 MARZO 2017
ORE 17.30
PRESENTAZIONE UFFICIALE
DEL CANDIDATO
SINDACO DI POMPEI 2017
GAETANO COCCOLI (nella foto sotto mentre raggiunge la sala per la conferenza stampa)







QUARTA PARTE 

Vedi sotto tutti i video. Grazie.



73. ANIMA POMPEIANA
DA POMPEI LA RIVOLUZIONE
Eppure è così amici, dal Sud Italia da un posto di Mondo famoso come tutto il Mondo, il progetto politico di Gaetano (Nino ) Coccoli step by step sta prendendo piede, e da piccola fiamma diventa luce per una Regione e un Paese finalmente non dimenticati da Dio.
ProgrammiAmo Pompei é più di un progetto politico, é un desiderio di riscatto e di amore diverso e vero verso la propria terra, perché nel cuore ognuno di noi ha un ideale di donna e di uomo a volte irraggiungibili anche se vicini.
E questo ideale ProgrammiAmo Pompei lo recupera dal valore indiscusso del suo fondatore il Beato Bartolo Longo, che vive oggi riflesso nelle persone che faticano con umiltà per la loro famiglia e la loro amata Città.
Ecco, io che scrivo vorrei fare un manifesto di petali alla Madonna di Pompei, che sola tiene le nostre sorti e auspica un successo dovuto e meritato per : l'impegno e la sincerità profuse in questo sforzo sincero.
ProgrammiAmo Pompei si rivolge a credenti e non credenti che amano Pompei e la Campania come vera terra felix di un futuro che deve essere ora ! Per l'Italia Nostra, vera e sola Patria.
Sappiamo che il nostro successo é condiviso fin da subito e non si fermerà nel Sud Italia é già ora uno slancio d'intenti che con il Centenario della Grande Guerra avvolge tutte le giovani sensibilità desiderose di chiarezza e di concretezza.
E noi vinceremo per voi !
Grazie a tutti per il vostro sostegno
Stefano Armellin 
Pompei, sabato 4 marzo 2017


Pompei City Center


Beato Bartolo Longo 
Fondatore del Santuario e della Città di Pompei





La Madonna del Vesuvio di Stefano Armellin in Piazza Schettini a Pompei dal 2009


72. ANIMA POMPEIANA
Quale Sindaco per Pompei ?
Da mesi la Città mariana si sta interrogando nel tentativo di individuare una scelta che premi il cittadino più adatto a ricoprire un ruolo che non può essere svolto da solo ma d'intesa con uno staff competente, una Giunta convinta e un consiglio comunale propositivo.
Noi di Pompei Cultura vediamo in ProgrammiAmo Pompei in primo luogo la chiarezza di un programma, una sede fisica in centro Città, a mezza strada fra il Santuario e il Palazzo Civico, un consenso che cresce verso la figura dell'Avv. Gaetano Coccoli (Nino) che ha il primo supporto nella moglie Raffaella e nei suoi figli.
Di sicuro questa candidatura é una risposta che mancava da tempo, da parte del cattolicesimo politico, un esempio anche a livello nazionale. Serve quindi trovare la migliore condivisione con la popolazione pompeiana, nessuno escluso, per la realizzazione di un programma creativo che alla Città mariana può fare solo bene dopo i disastri delle precedenti amministrazioni.
Restando, nello spirito del Fondatore del Santuario e della Città, il Beato Bartolo Longo, possiamo fare bene.
Auguri a Coccoli per un meritato successo che deve essere conquistato con serietà e professionalità perché resti nel tempo, di patate bollenti in Italia ce ne sono già troppe ! 

Stefano Armellin

Pompei, lunedì 13 febbraio 2017




PRIMA PARTE
SECONDA PARTE
TERZA PARTE